Quanti soldi servono per viaggiare in Australia

Quanti soldi servono per partire per l’Australia? È una domanda un po’ generica, a cui cercheremo di dare risposte per scenari.

Viaggiare in Australia per due o tre mesi.

Questo tipo di viaggio è abbastanza costoso, anche perché difficilmente si ha tempo di lavorare e di guadagnare un po’ di soldi. Serve un visto turistico (130 dollari), un biglietto andata e ritorno per una delle grandi città (intorno ai 1300 dollari), un po’ di soldi per stare almeno una settimana in ostello (400-500 dollari), spesa mensile per il cibo di circa 500 dollari.

Arriviamo poi alla parte più dolorosa: il mezzo di trasporto. Se si opta per l’acquisto di un’auto vecchia e un po’ scassata, la spesa è relativamente bassa (qualche centinaia di dollari australiani), ma il rischio è di spendere una fortuna in benzina, olio e riparazioni di emergenza. D’altro canto, un furgoncino di seconda mano in buone condizioni (ma senza tetto rialzabile e senza conversione a camper) costa almeno 2500-3000 dollari. Se invece si preferisce noleggiare un’auto o un furgoncino (le agenzie più comuni tra i backpacker sono Wicked Cars, Travellers Autobarn e Juicy Cars), la spesa parte da 30 dollari al giorno. In entrambi i casi, c’è quindi da considerare una spesa di almeno tremila dollari per il mezzo di trasporto.

Acquistare un mezzo ha il vantaggio si può ammortizzarne il costo rivendendolo alla fine del viaggio; allo stesso tempo, bisogna tener presente che i giorni passati a trovare l’occasione buona, e a cercare di vendere, graveranno sul bilancio dell’alloggio. Il noleggio di un veicolo rende tutto più semplice, e alcune agenzie offrono anche pacchetti di assicurazione (ad un costo, ovviamente).

La stima del costo del viaggio? Intorno agli 8mila dollari (5mila euro), spesa per la benzina inclusa se si percorrono non più di 4mila chilometri. Da notare, comunque, che quasi la metà di questa spesa è condivisibile con eventuale partner di viaggio.

Trasferirsi in Australia per trovare un lavoro, in Italia non si trova niente.

Situazione tutto sommato semplice. Bisogna ottenere un visto vacanza lavoro, che ora costa 420 dollari (per ottenere un visto lavorativo, di oltre mille dollari, serve che un’azienda australiana sponsorizzi il proprio lavoro qualificato). Il volo sola andata per una delle maggiori città australiane costa circa 800 euro; serve prenotare un ostello o un B&B per i primi 7-10 giorni, giusto il tempo di trovare un affitto più stabile (media di 50 dollari al giorno, $500 in totale); abbastanza soldi per comprarsi da mangiare per due mesi, più biglietti per i mezzi pubblici, e altri extra: stimiamo circa $1000 dollari al mese. Affitto di una stanza per i primi due mesi: $1500. Totale per i primi due mesi: circa $5600, ossia 3600 euro. Si ha quindi una sessantina di giorni per trovare un lavoro e iniziare a lavorare. Meglio anche tenere da parte almeno mille dollari per prenotare l’eventuale volo di ritorno, nel caso le cose non vadano per il verso giusto.

Andare in Australia e rimanerci almeno un anno, viaggiare il più possibile, e lavorare per coprire le spese.

È quello che stiamo facendo noi. Le spese iniziali sono praticamente quelle elencate nel secondo scenario, fatto salvo per l’affitto di una stanza per due mesi, che non serve, e i mezzi pubblici, che si utilizzano solo temporaneamente. Il tutto è però compensato, più o meno, da quello che si spende in benzina in due mesi, per cui possiamo considerare i 5600 dollari come un buon punto di partenza per arrivare in Australia e sopravvivere per un paio di mesi. A questa somma iniziale va aggiunto il budget che ci si riserva per comprare un campervan. Se si ha in programma di tenerlo per quasi un anno e di percorrere decine di migliaia di chilometri, conviene comprarne uno in buone condizioni e con il tetto rialzabile (“pop top”). I prezzi vanno dai 7 ai 12mila dollari. Ovviamente questa parte della spesa va divisa con il compagno o la compagna di viaggio, se esiste. Se quindi non si parte da soli, la stima per iniziare il viaggio è di circa 11mila dollari a testa (7mila euro).

Una volta “on the road”, bisogna essere furbi e darsi un po’ da fare. Abbiamo raccolto una serie di suggerimenti, trucchi e consigli su come campeggiare gratuitamente, su come contenere le spese, e su come trovare un lavoro in Australia.

Condividi

Potrebbe anche interessarti...