Great Northern Highway da Broome a Port Hedland

Il tratto di Great Northern Highway (parte dell’anello della State Highway 1) da Broome a Port Hedland attraversa un territorio arido. L’autostrada costeggia l’Eighty Mile Beach, più di 200 chilometri di spiaggia sabbiosa, punto di incontro del Great Sandy Desert con l’Oceano Indiano.

Viaggiando da Broome a Port Hedland, a dire il vero, è difficile rendersi conto che si stia guidando in bilico tra spiaggia e deserto. L’oceano non si vede, né tantomeno le dune sabbiose dell’entroterra. Nessuna traccia nemmeno delle rovine aliene che nella novella horror The Shadow Out Of Time di H. P. Lovecraft sarebbero rintracciabili proprio nel Gran Deserto Sabbioso. Solo un ammasso di cespugli aridi, carcasse di canguri e vacche, e chilometri di recinzioni delle varie station della zona.

Great Northern Highway Bush Fire

L’incendio sulle colline di La Grange lungo la Great Northern Highway

Quando ci siamo passati noi, un grande incendio – probabilmente una bruciatura controllata – copriva le colline che delimitano a Sud il territorio della Bidyadanga Aboriginal Community. La mission è conosciuta anche come La Grange; nome nefasto, che viene associato al massacro punitivo del 1865 in cui vennero sterminate decine di nativi da parte di coloni partiti in esplorazione da Perth.

L’incendio era visibile a quasi cinquanta chilometri di distanza. Una piccola distrazione che ci ha eccitati per nemmeno un’ora, in quello che è stato un tragitto piuttosto noioso e lento.

Le condizioni della strada sono buone. L’autostrada è prevalentemente pianeggiante e, guarda caso, prevalentemente dritta. Ci sono due o tre roadhouse dove si può fare il pieno di benzina, anche se i prezzi superano i due dollari al litro. Meglio rifornirsi in Broome o Port Hedland, tenendo presente che ci sono più o meno 600 chilometri di distanza tra le due città.

Lungo il percorso, ci siamo fermati per la notte alla Stanley Rest Area: molti gazebo per l’ombra, bagni pubblici, completamente immersa in una nebbia umida nelle notti di settembre.

Altri stop: Sandfire roadhouse, un posto talmente accogliente che hanno piazzato la carcassa di un’orribile auto incidentata all’entrata. C’è anche un caravan park sul retro, per i più coraggiosi. Pardoo roadhouse, dove la benzina è un po’ meno cara. E De Grey River Rest Area, una piccola gemma nel deserto.

Volendo, ci sono almeno due punti di accesso all’Eighty Mile Beach, e anche un parco naturale presso Cape Keraudren, che pare sia splendido (e ventoso). Dopo quasi un anno di spiaggia a Broome, però, abbiamo deciso di “tirare dritto” fino a Port Hedland.

Condividi

Potrebbe anche interessarti...