Cos’è un campervan (furgone camperizzato)

Il nostro campervan in assetto da campeggio
Il nostro campervan in assetto da campeggio a Walpole, WA

Un campervan (o camper van) è un furgone di piccole o medie dimensioni, allestito in modo tale da consentire il soggiorno dei propri occupanti.

Il termine campervan può essere tradotto in italiano con la locuzione furgone camperizzato. L’espressione anglosassone è composta da “camper” (“autocaravan”, ma anche “campeggiatore”, o “persona che campeggia”), e da “van” (furgone).

Il campervan fa parte della famiglia dei motorhome (o, per dirla come in America, dei Recreational Vehicle, RV). La gamma dei motorhome (che sono anch’essi veicoli predisposti al soggiorno dei propri occupanti) va dai grandi pullman allestiti a lussuosi appartamenti mobili, ai semiarticolati che hanno uno scompartimento per il trasporto dei cavalli, di mini-automobili o addirittura di elicotteri, ai furgoni di grandi dimensioni (quelli che chiamiamo comunemente “camper”), con tanto di bagni e doccie autosufficienti, fino ai furgoncini compatti attrezzati al campeggio (campervan).

Quella dei campervan, dunque, è una nicchia della famiglia dei RV; in genere, il campervan presenta queste caratteristiche:

  • È stato convertito in modo professionale da furgone a motorhome.
  • Il tettuccio è rialzabile (pop-top, o rising roofRR), con una struttura in fibra di vetro, e la giunzione di materiale idrorepellente; o, in alternativa, presenta un tettuccio fisso (fixed roof, FR) ma high top (hi-top, HT: tetto rialzato, come nel caso dei recenti Toyota HiAce).
  • Ha un sistema autonomo di circolazione di gas GPL (per il funzionamento dei fornelli e del frigo).
  • È arredato su misura e in modo professionale.
  • Ha una piccola cucina con tanto di:
    • Frigorifero 3-way, ossia con tre diverse fonti di alimentazione: 12 volt (batteria ausiliaria, da selezionare a mezzo in movimento e alternatore in funzione); 240 volt, lo standard australiano di tensione domestica; e alimentazione a gas, in mancanza di energia elettrica.
    • Fornello a gas con bruciatori e grill.
  • Batteria ausiliaria deep-cycle da 12 v (leisure battery), per alimentare le luci interne e la radio in mancanza di elettricità esterna.
  • Prese elettriche che funzionano quando il campervan è collegato ad una fonte di corrente alternata esterna.

In poche parole, un campervan (o furgone camperizzato) è un mezzo a quattro ruote in cui si può cucinare, dormire, accedere a cibo e bevande fresche grazie ad un sistema di refrigerazione alimentato ad elettricità o gas, e ad acqua fresca corrente.

Sinonimi di campervan sono caravanette, kombi (o combi) van (dallo storico modello Volkswagen), o il termine colloquiale e onomatopeico di wooshbang (dal suono dello sportello laterale che si apre e chiude durante la notte, e disturba gli altri campeggiatori nelle roulotte di lusso).

I campervan, a differenza di altri tipi di motorhome, non hanno bagni autosufficienti (self-contained), né tantomeno doccie.

D’altro canto, un normale furgone commerciale con un materasso buttato nel retro e una borsa termica come frigorifero non è un campervan: è un furgone con un materasso nel retro.

Condividi

Potrebbe anche interessarti...